O Sapienza dell'Altissimo...


Genealogia di Gesù Cristo, figlio di Davide.

Dal Vangelo secondo Matteo (1,1-17) Genealogia di Gesù Cristo figlio di Davide, figlio di Abramo. Abramo generò Isacco, Isacco generò Giacobbe, Giacobbe generò Giuda e i suoi fratelli, Giuda generò Fares e Zara da Tamar, Fares generò Esrom, Esrom generò Aram, Aram generò Aminadàb, Aminadàb generò Naassòn, Naassòn generò Salmon, Salmon generò Booz da Racab, Booz generò Obed da Rut, Obed generò Iesse, Iesse generò il re Davide. Davide generò Salomone da quella che era stata la moglie di Urìa, Salomone generò Roboamo, Roboamo generò Abìa, Abìa generò Asaf, Asaf generò Giòsafat, Giòsafat generò Ioram, Ioram generò Ozìa, Ozìa generò Ioatàm, Ioatàm generò Àcaz, Àcaz generò Ezechìa, Ezechìa generò Manasse, Manasse generò Amos, Amos generò Giosìa, Giosìa generò Ieconìa e i suoi fratelli, al tempo della deportazione in Babilonia. Dopo la deportazione in Babilonia, Ieconìa generò Salatièl, Salatièl generò Zorobabele, Zorobabele generò Abiùd, Abiùd generò Eliachìm, Eliachìm generò Azor, Azor generò Sadoc, Sadoc generò Achim, Achim generò Eliùd, Eliùd generò Eleàzar, Eleàzar generò Mattan, Mattan generò Giacobbe, Giacobbe generò Giuseppe, lo sposo di Maria, dalla quale è nato Gesù, chiamato Cristo. In tal modo, tutte le generazioni da Abramo a Davide sono quattordici, da Davide fino alla deportazione in Babilonia quattordici, dalla deportazione in Babilonia a Cristo quattordici.

Parola del Signore

Noi e la Parola

Il Vangelo che ci viene proposto oggi è un compendio dell'azione di Dio in favore del suo popolo, un resoconto della custodia di Dio che con pazienza e fedeltà ha saputo tessere il suo progetto intrecciando i fili del vissuto umano. Il Vangelo ci annuncia innanzitutto la FEDELTÀ di Dio. Un Dio che non si accontenta di essere vicino all'uomo, prende la sua carne, lega la sua vita alla nostra vita. Sarà il suo essere uno di noi la possibilità dell'incontro vero e dell'alleanza tra Dio e noi!

La genealogia di Gesù, che talvolta può sembrarci un elenco lontano di nomi, racchiude in se tutta la radicalità del dono di Dio… ritroviamo qui segni del nostro peccato e della nostra infedeltà. Sono inseriti i nomi di quattro donne a raccontarci come Dio compie la sua promessa, perché:

«La storia della salvezza si compie "nella speranza contro ogni speranza" (Rm 4,18)

attraverso le nostre debolezze.

Troppe volte pensiamo che Dio faccia affidamento solo sulla parte buona e vincente di noi,

mentre in realtà la maggior parte dei suoi disegni

si realizza attraverso e nonostante la nostra debolezza».

(Francesco, Patris Corde)


Nel disordine della storia umana infatti, Dio ritesse l'ordine del suo disegno. Preparandoci ad accogliere il Signore che viene invochiamo la sua benedizione, chiediamoli di mettere ordine anche nel disordine che abita il nostro cuore… solo così si compirà il nostro desiderio di una vita piena.

Buon cammino!


4 vistas0 comentarios

Entradas Recientes

Ver todo

© 2019 Congregazione delle Suore di S. Marta Pastorale delle Vocazioni

Roma - vocazioni.ssmartaroma@gmail.com 

  • Telegram
  • Instagram Icona sociale